Translate

venerdì 8 settembre 2017

5 COSE CHE ... 5 libri che vorrei leggere prima della fine dell'anno


5 libri che vorrei leggere prima della fine dell'anno ... argomento difficile per me, in quanto non rispetto mai i programmi letterari che mi prefisso, ci provo però.
Vado sul sicuro elencando cinque libri che sono certa leggerò a breve in quanto me li hanno inviati gli editori.

1. Morte di una sgualdrina. I casi di Hamish Macbeth 
di Marion Chesney


Una sgualdrina con un cuore di pietra: ecco chi è Maggie Baird. Né gentile né generosa, ma certamente molto, molto ricca. Così, quando la sua auto prende fuoco con lei dentro, ci sono almeno cinque candidati per il ruolo di assassino. Tutti e cinque sono ospiti nella sua lussuosa residenza nelle Highlands: la timida nipote Alison e quattro uomini, una volta suoi amanti, ora chiamati a una sorta di competizione che avrà come premio il matrimonio con Maggie. Tutti e cinque sono in difficoltà finanziarie e tutti hanno avuto la possibilità di manomettere la macchina. 
Hamish Macbeth avrà bisogno di dosi massicce del suo straordinario buonsenso e della sua capacità di comprensione dell’animo umano per risolvere il caso.

2. Il silenzio della pioggia d'estate
di Dinah Jefferies


1930, Rajputana, India.
Dopo la morte del marito, Eliza, una giovane fotoreporter, si sente persa. A tenerle compagnia c’è soltanto la sua macchina fotografica. La solitudine viene un giorno interrotta da una chiamata e da un incarico inaspettato: il Governo britannico decide infatti di inviarla in un ricchissimo stato indiano per fotografare la famiglia reale. È l’occasione della sua vita e deve sfruttarla a ogni costo. Ma, al suo arrivo, una sorpresa l’attende: giunta al palazzo, conosce il fratello del principe, Jay, un ragazzo giovane, affascinante e dai modi gentili. Uniti dal desiderio di migliorare le condizioni della popolazione locale, che vive in estrema povertà, Jay ed Eliza scopriranno di avere più cose in comune di quanto potessero mai immaginare. Eppure la società indiana, molto tradizionalista, e le loro famiglie la pensano diversamente. E questo li costringerà a una scelta: fare ciò che tutti si aspettano da loro oppure seguire ciò che dice il cuore… 

3. La donna silenziosa 
di Debbie Howells


Quando Rosie Anderson, una ragazza di appena diciotto anni, scompare, la cittadina idilliaca dove viveva non è più la stessa. Kate, la giardiniera del posto, è scossa e tormentata dal senso di colpa. Conosceva bene Rosie e, negli ultimi tempi, forse era arrivata a conoscerla anche meglio della madre. Rosie era bella, buona e gentile. Veniva da una famiglia amorevole e aveva tutta la vita davanti a sé. Chi avrebbe mai voluto farle del male? E perché? Kate è convinta che la polizia non stia valutando tutti gli indizi. Di sicuro qualcuno in paese sa più di quel che dice. Via via che le ricerche del colpevole vanno avanti, Kate è sempre più ossessionata dalla soluzione del mistero… 

4. Gli anni della leggerezza. La saga dei Cazalet. Vol. 1 
di Elizabeth Jane Howard


Donna bellissima e inquieta, Elizabeth Jane Howard è stata al centro della vita culturale londinese della seconda metà del Novecento e ha avuto una vita privata burrascosa, costellata di una schiera di amanti e mariti.

Dopo la fortunata pubblicazione de Il lungo sguardo, proseguiamo con l'opera di Elizabeth Jane Howard proponendo il suo maggior successo: Gli anni della leggerezza, un romanzo raffinato ed emozionante che racconta le vicende della famiglia Cazalet alla viglia della Seconda Guerra Mondiale, una saga appassionante in cui le vite private dei protagonisti s'intrecciano con il destino di un paese sull'orlo di una crisi epocale.

5. Hollow City
di Ransom Riggs


Chi è Jacob Portman? Un ragazzo qualunque finito dentro un'avventura più grande di lui, o un predestinato, uno Speciale dai poteri prodigiosi, cacciatore di mostri terrificanti? Nessuno conosce la verità. L'unica cosa certa è che sembrano trascorsi secoli dal giorno in cui la misteriosa morte del nonno lo ha spinto a indagare sul passato della sua famiglia, catapultandolo sull'isoletta di Cairnholm, al largo delle coste gallesi. È qui che si imbatte nella bizzarra e affascinante combriccola degli Speciali: creature dotate di curiosi e irripetibili poteri, membri superstiti di una stirpe meravigliosa, costretti, per sfuggire alla persecuzione di un mondo ottusamente normale, ad affidarsi alle inflessibili cure di Miss Peregrine, la donna-uccello in grado di manomettere il tempo. Ma ora che Miss Peregrine è ferita e non riesce a recuperare le proprie sembianze umane, i ragazzi speciali e Jacob dovranno vedersela da soli con chi minaccia di distruggerli, e così abbandonare l'eterno presente in cui hanno vissuto per avventurarsi nel mondo reale. 

28 commenti:

  1. Ciaoooo!! "Holow city" devo recuperarlo anche io assolutamente. Avevo adorato il primo libro della serie e spero presto di dare spazio anche a questa lettura!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io e le serie non andiamo d'accordo, o sbaglio ed io inizio dalla fine oppure le inizio bene ma non le finisco, sono la mia grande sfida :D

      Elimina
  2. Hollow city lo devo leggere assolutamente anche io :) avevo letto il primo e lo avevo adorato. Mi ispira anche "Il silenzio della pioggia d'estate" e spero di leggerlo presto *__*

    Mon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sono l'unica allora che inizia le serie e le lascia in pausa :D

      Elimina
  3. Ciao!
    Io ho odiato la serie di Riggs. L'ho trovata lenta e noiosa, ma soprattutto ho trovato banali i personaggi che avrebbero dovuto essere il fiore all'occhiello della trilogia. :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho letto solo il primo per ora, e devo dire che mi è piaciuto :) poi va a gusti ovviamente

      Elimina
  4. Ciao!!
    Abbiamo in comune "Gli anni della leggerezza", romanzo che mi attende da troppo tempo :)
    Della Beaton ho letto il primo caso di Hamish anche se mi è un po' dispiaciuto che abbiamo deciso di tradurli dal quarto facendoci un po' perdere una serie di informazioni utili sul personaggio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, è un po' odioso non averli tutti tradotti, perchè l'autrice è brava a riassumere ogni volta la situazione :)
      Gli anni della leggerezza io invece l'ho appena ricevuto, non vedo l'ora di iniziarlo

      Elimina
  5. Anche io dovrei decidermi a continuare la saga di miss peregrine, per ora sono ferma al primo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io inizio tremila saghe ma poi le perdo sempre per strada :P

      Elimina
  6. Ciao!!
    Hollow city non lo conoscevo e mi pare di aver capito che è il seguito di un primo volume. Beh, mi sa che recupererò!
    Mi ispira molto anche Il silenzio della pioggia d'estate!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è il seguito di miss peregrine, la casa per bambini speciali, molto bello, un po' in stile xman :D

      Elimina
  7. Miss peregrine devo ancora decidere se voglio leggerlo, credo che prima guarderò il film!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prendi atto, però, che nel film hanno cambiato moltissime cose!

      Elimina
  8. Ciao! Anch'io ho inserito i libri che mi hanno inviato editori e autori, solo che essendo che ne ho ammucchiati tanti, li ho inseriti tutti insieme, per un totale di 24 libri da leggere entro la fine dell'anno, altro che 5!
    Sono pessima -_-'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ho messo quelli che leggerò a breve, se dovevo metterli tutti, facevo un post chilometrico :P

      Elimina
  9. La donna silenziosa è in TBR questo mese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ora sono impegnata da una settimana con un libro, spero di finirlo a breve così da poterla leggere pure io

      Elimina
  10. Ciao Claudia!! Ho inserito anche io "Gli anni della leggerezza", non vedo l'ora di iniziare questa saga di cui ho sentito parlare benissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io conto di iniziarla la prossima settimana, ma non penso di leggere tutta la saga, un testo dietro l'altra, sono volumi troppo grandi :D

      Elimina
  11. "Il silenzio della pioggia d'estate" mi ispira un sacco... ma ancora di più vorrei leggere Miss Peregrine! Chissà quando riuscirò a iniziarlo... :)

    RispondiElimina
  12. "Hollow City" mi è piaciuto più de "La casa per bambini speciali" quindi te lo consiglio. Per il resto mi ispirano la saga dei Cazalet e il libro di Dinah Jefferies. Per caso tu hai letto gli altri suoi romanzi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho letto il profumo delle foglie di te, non male devo dire :)

      Elimina
  13. Ciao! Non conosco questi romanzi...facci sapere come sono!! :-)

    RispondiElimina
  14. Ho iniziato la serie di Ransom Riggs e mi è molto piaciuto il primo libro, ma ammetto di non essere andata oltre..passato l'entusiasmo non l'ho più ripresa ma in effetti sono curiosa di sapere come prosegue! ^^'

    Non conoscevo gli altri titoli, ma ora sono curiosa di conoscere la tua oinione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io avevo già comprato i libri quindi adesso la proseguo :D anche se in molti hanno detto che il due e il tre non sono niente di che :(

      Elimina