Translate

giovedì 8 ottobre 2015

"Il segreto del libro proibito" - Karen Marie Moning


Editore LEGGEREDITORE  
Pagine 332
Prezzo cartaceo 9,90 EURO  
Prezzo ebook 4,99 EURO 
Anno prima edizione 2012
Genere: Fantasy  


Un libro proibito che viene dal passato. Una libreria,
la porta verso un'altra verità. Un libraio misterioso e le sue ombre. Una donna e un destino legato a quello dell'umanità... Quando la sorella viene uccisa, Mac Lane è costretta a mettere in dubbio la sua stessa identità. Con un solo indizio, la ragazza parte per l'Irlanda, decisa a vederci chiaro. Da subito comprende che non si tratta di un semplice omicidio. Chi era realmente sua sorella? E perché ha provato a decifrare l'antichissimo Sinsar Dubh?

Una cosa su cui sono pronta a giurare è il fatto che ognuno di voi Lettori consideri i libri come mezzi per evadere la realtà, per raggiungere posti inaccessibili ai normali mezzi di trasporto.
Proprio per questo, so che rimarrete affascinati nello scoprire l’esistenza di un libro molto speciale, che è in grado di svelare a chi ha gli strumenti per tradurlo, gli incantesimi più mortali mai conosciuti. Questo libro è in grado di fare grandi cose, sia nel bene, che nel male. Può distruggere interi mondi, può annientare ogni specie, sia umana che non, ma può anche salvare la nostra realtà, minacciata da oscure forze fatate.
Non tutti, per fortuna, sanno dell’esistenza di questo libro. Mac, tuttavia, è destinata a non essere tra questi felici inconsapevoli.
Alina, la sorella maggiore di Mac, si è trasferita a Dublino per studiare. È felice del trasloco, racconta ogni settimana a Mac, che s’illude che tutto vada come deve andare. Questo, fino al giorno della chiamata.
Alina è morta, è stata brutalmente uccisa in un vicolo degradato della Dublino sporca e oscura.
Per quanto macabro ed ingiusto sia stato l’omicidio, la polizia dublinese, non riuscendo a trovare alcun indizio, non sapendo più che pista seguire, dopo un paio di settimane, malvolentieri, decide di abbandonare il caso.
Mac non accetta quella loro resa, e andando contro il volere dei genitori, distrutti dalla perdita della loro primogenita, prepara le valige e si trasferisce a Dublino, decisa a trovare l’assassino della sorella.
Ciò che Mac trova in realtà, sono mostri divoratori di bellezza, ombre che si nutrono delle persone lasciando di loro solo i vestiti e un piccolo foglietto rappresentate gli scarti del loro pranzo, strane persone, convinte che lei sia una veggente sidhe, una sorta di creatura in grado di vedere il popolo Fatato e percepire la presenza di reliquie fatate, come il tanto prezioso Sinsar Dubh, il libro oscuro.
Grazie all’aiuto del misterioso e altero Mr Barrons (che tanto mi ricorda il da me molto apprezzato Mr. Rochester), Mac si intrufolerà in quel nuovo mondo abitato da vampiri, Grigi, Unseelie e Seelie vari. Imparerà a riconoscerli, a combatterli, a sopravvivere in un mondo che sta per perire sotto la minaccia di un potente potere oscuro.
Questo è il primo capitolo di una saga di cinque volumi. Un inizio avvincente, carico di misteri ed avventura.
Leggendo queste pagine, non posso non riconoscere che la scrittrice abbia una fervida fantasia, creatrice di personaggi scabrosi, incantati, ma anche umani e pieni di emozioni.
Mac appare come una bambina dall’aspetto di un adulto, completamente incapace di affrontare situazioni pericolose e, a dirla tutta, negata nel scegliere il giusto outfit per l’occasione.
In questo capitolo, la scrittrice non si è sbilanciata molto nel svelare i vari segreti che giacciono assopiti nei cuori dei vari personaggi. Bisogna leggere gli altri libri, per dare un finale definitivo al mistero che aleggia intorno alla morte di Alina, e al destino dell’umanità.
La narrazione di questo libro mi ha fatto perdere la cognizione del tempo e della realtà.
Sono sprofondata tra le pagine, senza nemmeno rendermene conto.
Ero così curiosa di conoscere il finale, di scoprire la risposta ai perché che nascevano nella mia mente durante la lettura, che non mi sono resa conto di essere arrivata alla fine.
Considero questo libro un inizio promettente di quella che sarà la saga che mi terrà compagnia quest’inverno.
Un libro a cui assegno:
4 stelle su 5

Dal libro:

- "A volte, Ms Lane (...) bisogna rompere con il proprio passato per abbracciare il futuro."

- "Lavoro in un bar. Mi piace la musica. Mia sorella è stata assassinata di recente. Da allora credo di essere impazzita."

- "(...) per capire le persone devi ascoltare sì quello che dicono, ma anche quello che tacciono."

3 commenti:

  1. Adoro questa scrittrice!
    Non ho ancora iniziato questa serie ma sono sicure che non deludera` *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho preso il libro perchè era scontato beh, non mi sarei mai aspettata che mi coinvolgesse a tal punto. Ho recuperato anche il seguito :D

      Elimina
  2. addirittura 9? alte aspettative!

    RispondiElimina